tu.jpg

Consigli di lettura – “Parole per Vendere”

Parole per VendereOgni giorno, se il tuo obiettivo è vendere online, devi creare contenuti che spieghino il tuo prodotto e lo riempiano di valore. Per farlo, c’è necessità di essere obiettivi, positivi e più persuasivi possibile. E ti servono le parole (quelle giuste).

“Le parole sono magiche. Possono attrarre, sedurre e convincere. Oppure possono stancare, allontanare e far dubitare. Se ti occupi di vendita e gestisci prodotti e servizi, i tuoi risultati dipendono in maniera preponderante da ciò che dici e da come lo dici. Vuoi fare in modo che le tue parole facciano la differenza?”

Allora dovresti leggere “Parole per vendere” di Paolo Borzacchiello (Alessio Roberti Editore), una guida tascabile, facile da consultare, per un utilizzo efficace del linguaggio che porta alla vendita. Sulla base degli spunti che ci propone Borzacchiello, ti proponiamo 9 parole magiche per il tuo hotel. Da usare con amore nelle tue promozioni, nelle email che invii ai tuoi ospiti, nei testi del tuo sito.

Eccole, tutte per te:

  1. Esclusivo, speciale –  Fa pensare ad una sorpresa, a regali, feste ed emozioni positive. Mette in un buon stato d’animo il tuo interlocutore.
  2. Nuovo, novità – Crea curiosità. Non sai come usarlo? Se ci pensi bene, siamo sicuri che hai qualche novità da comunicare al tuo prossimo acquirente.
  3. Magico, memorabile –   Ti fa accedere a mondi fatati, conigli che escono da cilindri… Fa sognare il tuo futuro ospite.
  4. Regalo, sorpresa –  Evoca pacchi da scartare, sorprese, compleanni. Sicuramente dei bei ricordi che il tuo ospite assocerà al tuo prodotto.
  5. Risparmio – Fa pensare al salvadanaio e può essere usato anche in diversi contesti (es: risparmio di tempo).
  6. Più – Significa che qualcosa è stato aggiunto o che il tuo prodotto ha qualcosa in più di altri. Una parola vincente!
  7. Libero – Suggestiona in modo positivo l’ospite che, sentendosi meno vincolato, rivela maggior propensione all’acquisto.
  8. Vantaggio – Perché funzioni specifica bene quali benefici ha il tuo cliente, cercando di essere più dettagliato possibile.
  9. – “Ha l’effetto di dilatare le pupille e rilassare la muscolatura” – dice Borzacchiello. Usalo più che puoi, nel web e nella vita – aggiungo io.

Se vuoi scoprire anche le parole tossiche per il tuo hotel (quelle assolutamente da evitare), leggi subito questo documento >>

 

Paola MazzaConsigli di lettura – “Parole per Vendere”
Share this post